logo design

Il logo, solitamente rappresenta un prodotto, un servizio, un’azienda o un’organizzazione. Tipicamente è costituito da un simbolo o da una versione o rappresentazione grafica di un nome o di un acronimo che prevede l’uso di un lettering ben preciso.

Il logo deve rappresentarvi ed è come un abito su misura, parla di voi, di quello che fate.
Una caratteristica importante è quella di essere leggibile e declinabile.

Prima di iniziare a progettare un logo, bisogna avere ben chiaro chi si è e dove si vuole andare, è necessario avere una strategia definita in modo da visualizzare al meglio il vostro marchio rendendolo efficace. Se non si definiscono i valori sul quale si poggia la comunicazione, non si può definire la linea di comunicazione coordinata. Iniziamo con chiarire quali siano le differenze tra LOGOTIPO, PITTOGRAMMA, MARCHIO e BRAND.

logo
Dal greco logos (parola, discorso) riguarda la parte leggibile di un marchio, ovvero tutto quello che posso leggere e pronunciare dove in genere si scrive il nome della marca o del professionista. In sostanza è la firma visiva di un brand.

pittogramma
È la parte simbolica di un marchio, tutto ciò che non è leggibile e pronunciabile. Il pittogramma riproduce graficamente l’oggetto rappresentato. I pittogrammi possono essere “ideogrammi” (segni astratti) o “iconografici” (segni somiglianti).

marchio
È un segno, è una rappresentazione grafica, usato per distinguere i propri prodotti o servizi. Le combinazioni di logotipo + pittogramma, o solo uno dei due elementi (un marchio può essere costituito anche solo da un logotipo o da un pittogramma), generano il marchio. Il marchio può essere registrato e quindi protetto giuridicamente.

brand
È un termine inglese che significa marca. Non si tratta di un semplice marchio di prodotti o di una linea ma anche di un concetto che racchiude i valori e l’immagine di un’azienda. Comprende tutto ciò che evoca, i valori, sensazioni, emozioni. Insomma la sua anima e la sua personalità.